Castello antico

Castello anticoIl castellostalà,disteso sul collecome statua imponente.Guardanebbie e fantasmiterre ed oceanimonotoni e spettralinel tempo che passa.Ricordalotte e tormentiamori e passioninel volgere lentodei secoli.Fra quelle mura antiche e millenarietrova ancora rifugio un vecchio gabbianoammalato e stancoche mira da lontanole immense acque solcate nei voli.-Claudio Cisco-

TRAMONTO MARINO – dal web

E’ giunta ormai l’orache spalanca porta a serapiluccano i gabbianisenza più volareriposa anche la menteammaliata al quietomorir del giornoSi veste d’oro biancol’orizzontee il sole stancoabbraccia trasognato il marebevendo l’ultimo sorsod’acqua chiarain un attodi diamantinavoluttà   – Carmen Diamantea Marino –         dal web

Colpa

          Il colpevole è spesso la vittima del colpito.      Voi non potete separare il giusto dall’ingiusto e il buono      dal malvagio;      Poiché essi stanno insieme al cospetto del sole cosi      come sono tessuti insieme il filo nero e il filo bianco.      E se il filo nero si spezza, il tessitore riguarderà      l’intero tessuto, e … Continua a leggere